AMSTERDAM!!!


A'DAM: Una volta arrivati alla stazione centrale di Amsterdam si può ammirare la torre A'DAM, conosciuta come "Shell Tower", commissionata da Royal Shell. Si afficcia sul fiume IJ di Amsterdam-Nord e dopo 2 anni di rinnovo venne rinominata A'DAM Tower.
Nel 2003 Amsterdam ha acquistato il sito Shell e dopo che questa ha lasciato l'edificio, la torre è stata progettata come sito di collezione aziendale contemporanea.
Sotto il progetto di Claus e Kaan, l'attività è stata investita in combinazione di uffici, albergo, vita notturna e un punto di osservazione con ristorante rotante. Data il particolare posizionamento a 45° durante il rinnovo al posto della facciata è stata sostituita un sottile strato d'oro originando così uno stile unico, innovativo e moderno.
Terminati i lavori, in giorno 14 maggio 2016 A'DAM è stata aperta al pubblico.
Un altra particolarità insieme al punto di osservazione, è l'altalena: The giant Swing proprio sul bordo del palazzo. Se non si soffre di vertigini e si vuole aggiungere alla lista delle piccole avventure, ecco, questo è uno di quelli. Buon divertimento!



***


KING'S DAY: 27 Aprile di ogni anno
E' la festa nazionale dell'Olanda e si festeggia con con tanta attesa il compleanno del Re!!
La prima festa nazionale fu nel 1885 in occasione del compleanno della principessa Guglielmina che era però il 31 Agosto ed era un motivo in più per promuovere l'unità del paese.
I tempi passano e di re e regine ne sono passati, quando arrivò il momento della salita al trono della regina Giuliana e del suo compleanno: il 30 aprile e poi recentemente quando la regina Beatrice abdicò a favore del figlio Guglielmo Alessandro I, la festa venne spostata nel giorno del suo compleanno: il 27 aprile.
In questa occasione è permesso fare tutto, follia assoluta!! Giorno di grande movimento e i partecipanti non sono solo locali ma anche turisti di ogni parte del mondo (si possono contare più di 700.00 visitatori solo ad Amsterdam).
Ognuno è tenuto ad indossare gadget di diverso tipo, dagli occhiali alle spille, ai capellini , magliette, ghirlande, etc.. tutto rigorosamente in arancione, colore nazionale e soprattutto per onorare il cognome dei reali: Oranje-Nassau, cioè Arancione-Nassau.
Non c'è strada in Olanda dove non si festeggia questa giornata, tutti scendono per strada dalla sera del 26 all'alba del giorno dopo ed è concesso anche fare cose che quotidianamente non è concesso perchè proibito dalla legge come bere alcolici per strada. Vondelparck si trasforma in un grande mercato delle pulci, i parcheggi sono gratuiti, i canali invase da barche in festa, insomma non si deve che festeggiare!! 

Risultati immagini per king's day amsterdam cosèRisultati immagini per king's day amsterdam cosè




***


***

Stazione metropolitana a Bijlmer Arena, Amsterdam, insieme allo stadio più grande in Olanda e il cinema Pathè.





È iniziato l'autunno e quì ad Amsterdam si fa proprio sentire, tra pioggia, vento e sole.
Da che il sole tramontava quasi alle 11 di sera, ora alle 8/9 è già buio. Sono giorni questi da restare a casa al calduccio con una bella cioccolata calda. Di pomeriggio però il sole fa capolino e le temperature ritornano a quelle estive.  Ci si può soffermare in una delle tante panchine che costeggiano il canale, assaporare il caldo del sole autunnale, osservare le barche che minuto dopo minuto attraversano la città e poi proseguire per una birra olandese al centro!

***


E' stato carino passare del tempo in questo museo interessante che forse col tempo è diventato un po' commerciale più che mantenere il suo vero aspetto di "vecchio museo". Partecipare all'Heineken Experience è stato divertente, divertente è pensare come la birra più famosa al mondo abbia radici proprio quì in Amsteram. Divertente anche il pensiero del processo di trasformazione della birra; dagli ingredienti, dai cavalli che durante il periodo estivo vengono mandati al pascolo in campagna come ricompensa del loro duro lavoro, all'imbottigliamento e alla sua vendita.Una lunga storia per una lunga carriera dedicata al suo fondatore: Gerard Adriaan Heineken.


***

Sicuramente Amsterdam è una delle mete più ambite sia tra i giovani sia tra i non. Nessuno non può non andare ad Amsterdam. Il turismo non manca, anche quando è inverno inoltrato. Passeggiare lungo i canali, qualche giro in centro tra negozi e un salto al Madame Toussouds, o semplicemente rilassarsi al famosissimo parco Vondelpark dopo aver visitato il museo di Van Gogh è già una gita meravigliosa. E dormire su uno degli hotel galleggianti lungo il canale? è pressoché un'esperienza obbligatoria. Certo si sa, Amsterdam è anche meta per persone di lunghe vedute. Assolutamente particolari. Diciamo che il governo è permissivo quanto rigido e gli abitanti idem. Quindi, tutto fila. Vedere il quartiere a luci rosse, che poi è una sola via, Oudezijds Achterburgwala è la cosa più turistica che si possa fare ad Amsterdam. Volete proprio entrare nel loro stile di vita? Noleggiate una bicicletta!